informazioni@viaggioinegitto.com

7 Templi Egizi da non perdere

Leggi di più.

Uno dei motivi principali per cui le persone amano visitare l'Egitto è scoprire la sua antica architettura e cultura. Le piramidi e i templi Egizi  sono alcune delle principali attrazioni da vedere quando si visita il paese.

Anche se le Piramidi di Giza sono senza dubbio una delle attrazioni turistiche più visitate al mondo e l'ultima meraviglia del mondo antica rimasta, la vera magia dell'Egitto si trova più a sud lungo il fiume Nilo.

I templi erano molto importanti nell'antico Egitto e la gente credeva che questi fossero luoghi in cui vivevano dei e dee.

I templi Egizi erano dotati di ampi terreni agricoli in cui un gran numero di persone era impiegato al servizio del tempio e si credeva che i templi fossero il luogo in cui i faraoni e i sacerdoti egiziani potevano connettersi con gli dei.

L'ultima costruzione di un tempio egizio fu a Philae, quindi non sorprende che questo elenco di antichi templi Egizi copra un'enorme varietà di strutture diverse. Un tour in Egitto non sarebbe mai completo senza visitare almeno uno di questi templi.

Templi Egizi, una donna a luxor

1- Il Tempio di Luxor

Il Tempio di Luxor è uno dei templi Egizi più belli dell'antico Egitto ed è anche super facile da raggiungere. Luxor era in passato l'antica capitale dell'Egitto, quindi la città è ricca di grandi templi Egizi, tombe e manufatti lasciati dai tempi passati.

Il tempio è situato sulla sponda orientale del fiume Nilo a Luxor e la sua costruzione fu iniziata da Amenhotep III intorno al 1390 a.C. ed è considerata una delle più belle d'Egitto. Oggi, Il tempio è riconosciuto come sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO.

Il momento migliore per visitare il Tempio di Luxor è la mattina presto per combattere il caldo e la folla o nel tardo pomeriggio.

Puoi visitare questo tempio affascinante mentre facendo una Crociera sul Nilo.

Il tempio di Luxor. templi egizi

2- Il Tempio di Abu Simbel

Nel profondo dell'Egitto meridionale, vicino al confine con il Sudan e sulle rive del lago Nasser, si trovano i templi di Abu Simbel, due incredibili templi scavati nella roccia creati durante il regno del faraone Ramesse II come un monumento eterno a lui e alla sua moglie Nefertari. 

Le 4 colossali statue di Ramesse II alte 20 m che fanno la guardia al tempio principale sono un ottimo esempio del livello dei dettagli e delle dimensioni di alcuni templi in Egitto. 

Un altro fatto interessante è che i templi di Ramsis sono stati spostati pezzo per pezzo negli anni '60 per evitare di essere sommersi dalle acque in aumento del lago Nasser dopo la Costruzione della diga di Assuan.

Il complesso fa parte del patrimonio mondiale dell'Unesco conosciuto come i Monumenti Nubiani.

La maggior parte delle persone visita Abu Simbel come parte di una gita di un giorno da Assuan, che dista 300 km. Il tempio di Abu Simbel è uno dei templi Egizi più importante a Assuan.

La stessa Abu Simbel si trova a soli 20 km a nord del confine con il Sudan, quindi è meglio fare questo tour con Viaggio in Egitto se vuoi passare una giornata memorabile. 

Sogni da fare un Viaggio in Egitto memorabile? Clicca qui!

Templi Egizi, una donna al tempio di Abu Simbel

3- Il Tempio di Dendera

La città di Dendera si trova sulla riva occidentale del Nilo, a sud di Abydos.

La maggior parte dei monumenti della città di Dendera risalgono al periodo tolemaico con alcune reliquie risalenti al nuovo regno egiziano, il più famoso tra questi è il tempio di Hathor o noto anche come complesso del tempio di Dendera che fu costruito nel periodo greco-romano e incorpora le rovine del vecchio e del nuovo regno. 

Il sito è vasto con una superficie di 40.000 metri quadrati e con i suoi numerosi strati di storia egiziana in un unico sito. Il tempio principale di Hathor è spettacolare, con le sue imponenti sale ipostili e i soffitti e le colonne splendidamente scolpiti e decorati.

Di particolare interesse è lo Zodiaco Dendera, uno splendido bassorilievo sul soffitto raro nell'arte egizia. Quindi Dendera è il tempio più riccamente decorato del suo periodo e uno dei templi Egizi rupestri meglio conservati in Egitto.

Il tempio di Dendera, tempi egizi

4- Il Tempio di Karnak

Il Tempio di Karnak è il più grande complesso di templi mai costruito nell'antico Egitto e in realtà nel mondo intero. Il Tempio di Karnak in realtà è costituito da tre templi Egizi principali, templi chiusi più piccoli e diversi templi esterni situati a circa 2,5 chilometri a nord di Luxor.

Ci sono voluti millenni per costruire e migliorare l'imponente Tempio di Karnak. Tuttavia, la maggior parte del lavoro su Karnak fu svolto dai faraoni del Nuovo Regno (1570-1100 aC). La cosa più impressionante da vedere è la sua sala ipostila.

Una sala ipostila è una stanza di pilastri con un tetto in cima e la sala ipostila di Karnak è enorme. È una struttura di 134 colonne disposte su 16 file.

Leggi anche: 

Il Museo Egizio Del Cairo

Il Mar rosso in Egitto

Il Tempio di Karnak, templi egiziani

5- Il Tempio di Edfu

Il Tempio di Edfu, noto anche come Tempio di Horus, è un altro di quei Templi Egizi che scoprirai durante una crociera sul fiume Nilo!

Questo bellissimo tempio dell'antico Egitto è dedicato al dio Horus ed è il più imponente tra tutti i templi del Nilo tra Luxor e Assuan. Questo edificio rappresenta anche il secondo tempio più grande di tutto l'Egitto, dopo il tempio di Karnak.

Il tempio di Edfu è il tempio egizio più completamente conservato di tutti. Per fortuna, è sfuggito alla distruzione delle inondazioni del Nilo, grazie alla sua posizione su un'altura sopra la sponda occidentale del Nilo. 

La costruzione di questo tempio iniziò nel 237 aC durante il regno di Tolomeo III, e completata quasi due secoli dopo nel 57 aC da Tolomeo XII, padre della famosa Cleopatra.

Le iscrizioni sulle pareti hanno fornito agli archeologi importanti informazioni sulla religione e sulla lingua dell'antico Egitto durante l'era ellenistica/tolemaica.

Il Tempio di Edfu, Templi Egizi

6- Il Tempio di Hatshepsut

Il Tempio di Hatshepsut è uno degli esempi più impressionanti di antichi templi egizi ancora in piedi. Situato nella Valle dei Re a Luxor, questa struttura monumentale fu costruita in onore del potente faraone Hatshepsut, che governò l'Egitto nel XV secolo a.C..

Il tempio è rinomato per la sua imponenza e bellezza architettonica ed è considerato un capolavoro dell'antico design egiziano.

Il Tempio di Hatshepsut fu costruito nell'arco di 15 anni e presenta tre livelli collegati da una serie di rampe e scale. Il tempio è scavato nel fianco di una scogliera ed è circondato da uno scenario naturale mozzafiato.

La facciata del tempio è ornata da intricati intagli e geroglifici che raccontano la vita e il regno di Hatshepsut.

Una delle caratteristiche più sorprendenti del Tempio di Hatshepsut è la grande terrazza colonnata che si affaccia sulla valle.

Questa terrazza è sostenuta da una serie di massicce colonne decorate con splendidi rilievi e intagli. La terrazza è un luogo popolare per i visitatori del tempio, in quanto offre una splendida vista panoramica del paesaggio circostante.

Un'altra caratteristica notevole del Tempio di Hatshepsut sono i santuari che si trovano al livello più alto del tempio. Questi santuari venivano utilizzati per le cerimonie e i rituali religiosi e sono decorati con splendidi affreschi e sculture.

I santuari sono circondati da una serie di stanze e corridoi più piccoli, che venivano utilizzati come magazzini e per altri scopi.

Leggi anche: 

Il Cairo islamico: i monumenti islamici più famosi

Il tempio di Hatshepsut, Templi Egizi

7- Il Tempio di Kom Ombo

Il tempio di Kom Ombo è un antico tempio egizio situato nella città di Kom Ombo, che si trova lungo le rive del fiume Nilo, nell'Egitto meridionale. Questo tempio è unico e affascinante. È dedicato a due divinità egizie: Sobek e Horus, Sobek è il dio coccodrillo.

Horus è il dio dalla testa di falco. Il tempio fu costruito durante la dinastia tolemaica, tra il II e il I secolo a.C., ed è un capolavoro dell'architettura egizia antica.

Il tempio di Kom Ombo è famoso per i suoi splendidi intagli e rilievi, che raffigurano scene di vita degli dei e dei faraoni. Il tempio ospita anche una serie di santuari, ciascuno dedicato a un dio o a una dea diversi.

Una delle caratteristiche più interessanti del tempio di Kom Ombo è la sua singolare simmetria: il tempio è in realtà due templi in uno, con sezioni identiche dedicate a ciascuna delle divinità.

Il tempio è noto anche per la sua impressionante collezione di manufatti e reliquie, che offrono uno sguardo alla vita quotidiana e alle abitudini degli antichi egizi. I visitatori possono ammirare antichi utensili, gioielli e ceramiche, oltre a statue e altre opere d'arte.

Nonostante la sua età, il tempio di Kom Ombo è rimasto straordinariamente ben conservato nel corso dei secoli. È infatti uno dei templi meglio conservati di tutto l'Egitto e testimonia l'abilità e la maestria degli antichi egizi.

Non perdere l'occasione di scoprire i migliori templi in Egitto. Prenota ora il tuo prossimo viaggio in Egitto.

il tempio di Kom ombo, Templi Egizi

commenti dei clienti

RECENSIONI DI VIAGGIATORI VERI Oltre 799 recensioni a 5 stelle su TripAdvisor! TripAdvisor!
  • Nate
    Nate
    La vacanza è stata organizzata molto bene, le persone che ci Hanno accolte sono state puntuali ad accoglierci. Grazie Viaggio in Egitto.
  • Daniela Guerra
    Daniela Guerra
    Siamo sempre stati seguiti ed accontentati in tutto. Gli operatori erano sempre puntuali e gli hotel e la nave erano ottimi. Un viaggio che consiglio
  • Riccardo
    Riccardo
    Abbiamo fatto un viaggio meraviglioso, 3 giorni al Cairo e 4 giorni crociera sul Nilo. Tutto è perfettamente organizzato da Viaggio in Egitto.
  • Silvana
    Silvana
    In 10 giorni abbiamo visitato in modo eccellente e super organizzato nei dettagli tutto l'Egitto. Un viaggio super consigliato con Sahara Travel.


Domande frequenti

Fare fotografie e' permesso nella maggior parte dei siti di interesse storico e dei musei, anche se in alcuni potrebbe esserVi richiesto un sovrapprezzo sul costo del biglietto per l'entrata se muniti di macchina fotografica. In alcuni musei, come il Museo Egizio, e altri siti di interesse turistico come la Valle dei Re a Luxor, tale attività' non e' permessa e ai visitatori viene richiesto di lasciare la macchina fotografica all'ingresso.

In molte aree turistiche egiziane tali raccomandazioni non sono necessarie; in località' meno turistiche si raccomanda invece un abbigliamento consono. Di fatto, le donne dovrebbero evitare un abbigliamento troppo succinto, collane appariscenti, tenere le spalle e le ginocchia coperte, durante le visite delle Moschee di consiglia di avere una sciarpa, e in alcune moschee alle donne sarà' chiesto di coprire la testa e magari anche le braccia e le gambe. Sia alle donne che agli uomini sarà' chiesto di togliersi le scarpe prima dell'ingresso.

Ci sono tutti i tipi di strutture in Egitto iniziando  dagli hotel di lusso al semplice ostello. I piu' belli alberghi delle catene internazionali, come Movenpick, Hilton, Four Season, Sofitel, eguagliano il livello delle strutture di lusso di tutto il mondo.

Ad un altro livello si collocano gli alberghi locali, per i quali e' possibile trovare vari livelli e stili, dal lusso al sobrio. Gli alberghi egiziani hanno una loro classificazione che li colloca genericamente in una scala a 5 stelle, differente da quella usata ovunque negli standard internazionali.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma  comunque e’ raccomandabile per gli anziani e per  i bambini piccoli il vaccino contro l'Epatite C, il Tifo ed il richiamo per il Tetano


Visualizza tutto