Cosa vedere a Luxor? le 6 mete da visitare a Luxor

L'intera città di Luxor è un museo a cielo aperto pieno di splendidi siti archeologici.

La città di Luxor è una delle città più belle da visitare in Egitto. L'intera città è un museo a cielo aperto pieno di splendidi siti archeologici tipo di  palazzi e rovine egizie, tanto che la gente l'ha soprannominata la "Città dei Palazzi". Questo è il posto migliore da visitare in Egitto per perdersi semplicemente nelle meraviglie del mondo antico.

Ti stai chiedendo cosa vedere a Luxor? La città è divisa in 2 parti, la riva est e la riva ovest , con incredibili attrazioni turistiche come la Valle dei Re, il Tempio di Luxor e il tempio di Karnak sparsi nel deserto.

Visitare tutti questi luoghi ed esplorare tutto ciò che Luxor ha da offrire richiede un po' di pianificazione. Leggi questo blog per scoprire cosa vedere a Luxor.

1- Tempio di Karnak 
2- Tempio di Luxor
 3- I Colossi di Memnone 
4- La Valle dei Re
5- Il tempio di Hatshepsut
6- La Valle delle Regine


Luxor, cosa vedere? 1- Tempio di Karnak 

Tra i numerosi monumenti di Luxor, il Complesso del Tempio di Karnak deve essere la prima attrazione da visitare a Luxor. All'interno dei suoi recinti si trovano il Grande Tempio di Amon, il Tempio di Khonsu e il Tempio di Tuthmosis III, oltre ai templi minori e ai santuari circostanti.

Proprio all'ingresso del tempio di Karnak, sarai accolto da file di statue di sfinge dalla testa di ariete su entrambi i lati e all'interno del tempio troverai la Grande Sala Ipostila, un ampio corridoio con più di 130 enormi colonne disposte su 16 file che ti toglierà il fiato.

Queste colonne sono probabilmente le più grandi di tutte con molte di esse che raggiungono un'altezza di oltre 21 metri (69 piedi). I Faraoni egizi erano stati in grado di costruire una struttura così imponente con alcune sezioni del peso di oltre 70 tonnellate nel 300 a.C. 

Situato al centro del tempio, troverai anche l'Obelisco di Thutmosi I, il più alto del mondo all'epoca in cui fu costruito, e l'obelisco antico più alto sopravvissuto al mondo in questo momento, che è uno spettacolo da vedere.

Goditi il meglio dell'Egitto nel 2022. Prenota ora una vacanza in Egitto da qui!


un uomo cammina al tempio del karnak

Luxor, cosa vedere? 2- Il Tempio di Luxor

Sebbene le aggiunte al Tempio di Luxor siano state fatte da molti dei faraoni egiziani (Tutankhamon, Horemheb e Hatshepsut, solo per citarne alcuni), la maggior parte di questa antica struttura fu creata nel XIV secolo a.C. durante i regni dei faraoni Amenhotep III e Ramses II. 

Le caratteristiche degne di nota di questa struttura storica includono un obelisco, geroglifici e un viale fiancheggiato da sfingi. Un secondo obelisco originario del tempio ora risiede a Parigi all'estremità orientale degli Champs-Élysées. Proprio all'ingresso, troverai l'Obelisco di Ramses II e mentre entri nel tempio, ti ritroverai nell'area del Gran Colonnato circondato da pilastri giganti.

Continuando, ti troverai nel cortile del Sole di Amenhotep III, un posto fantastico dove stare al tramonto. Dietro il cortile del sole c'è il viale della Sfinge dove si trovano due lati della passerella pieni di statue della Sfinge, che è ancora più mozzafiato di notte. Grazie alla sua vicinanza alla città, è anche uno dei pochi templi che puoi visitare durante il tramonto e di notte per godere uno spettacolo da favola.

Dai un'occhiata sulla nostra offerta di Cairo e Crociera sul Nilo!

una parete dentro il temoio di Luxor

Luxor, cosa vedere? 3- I Colossi di Memnone 

Prima di dirigerti verso le famose attrazioni come la Valle dei Re e il Tempio di Hatshepsut, fermati ai Colossi di Memnone. I Colossi di Memnone sono due enormi statue in pietra di faraoni che misurano a circa 18 metri (60 piedi) di altezza e si dice che queste statue si trovassero in questa posizione dal 1350 a.C., quando fu costruita, il che è piuttosto strabiliante.
 
Scavati nella dura arenaria bruno-giallastra estratta sulle colline sopra Edfu, rappresentano Amenhotep III seduto su un trono a forma di cubo. Il fatto che si possono ancora distinguere le posizioni sedute e l'anatomia delle sculture di 3000 anni mostra davvero quanto fossero maestri costruttori gli antichi egizi.

I Colossi di Memnone

Luxor, cosa vedere? 4- La Valle dei Re

Ora è tempo di esplorare la riva occidentale di Luxor e uno dei primi posti da visitare è la Valle dei Re. La Valle dei Re è il luogo in cui gli antichi egizi seppellirono i loro amati re della 18a, 19a e 20a dinastia in tombe reali scavate nella roccia per commemorare i loro successi nella vita.

In questa valle sono state trovate più di 60 tombe e camere, molte delle quali sono decorate con incisioni e murales di scene della mitologia egizia che ci permettono di saperne di più sul sistema di credenze degli antichi egizi.

Poiché si credeva che i morti, accompagnati dal dio sole (o forse divenuti tutt'uno con il dio sole) navigassero di notte su una barca attraverso gli inferi, le pareti delle tombe erano adornate con testi e scene raffiguranti questo viaggio e il l'istruzione morta nel suo corso. 

Alcune delle tombe reali più impressionanti della Valle dei Re sono la tomba di Tutankhamon, la tomba di Ramesse V e VI e la tomba di Seti I, che richiedono un biglietto extra per entrare. Nella tomba di Ramesse V e VI potrai vedere alcune delle incisioni murali colorate più ben conservate ancora intatte.

Cogli l'occasione e prenota una vacanza a Marsa Alam da qui!

una tompa dentreo la Valle dei Re

Luxor, cosa vedere? 5- Il tempio di Hatshepsut

 

Il tempio di Hatshepsut " chiamato anche Il Tempio di Deir el-Bahri " è un antico tempio egizio costruito dalla regina Hatshepsut nel XV secolo aC ed è considerato un capolavoro dell'architettura antica. Situato alla base delle scogliere calcaree di Deir el-Bahri, questo tempio funerario presenta tre ordini di portici con statue, pilastri e geroglifici.

Le terrazze furono scavate nelle pendici orientali delle colline, con muri di sostegno di finissima arenaria lungo i lati e sul retro. Il tempio è stato in parte scavato nella roccia. All'interno del complesso templare si trovano tante statue, rilievi e iscrizioni. Nota come la regina Hatshepsut si è fatta rappresentare con gli attributi di un faraone maschio (barba e grembiule corto) per dimostrare che possedeva tutta l'autorità di un re.

Ti potrebbero interessare anche:

Piramidi di Giza

Il Museo Egizio

Il tempio di Hatshepsut

Luxor, cosa vedere? 6- La Valle delle Regine

Le tombe nella Valle delle Regine, in Cisgiordania, appartengono per lo più alla XIX e XX dinastia. Sono oggi note in totale quasi 80 tombe, la maggior parte delle quali vengono scoperte da una spedizione italiana guidata da E. Schiaparelli tra il 1903 e il 1905. Solo quattro tombe sono aperte al pubblico, ma una del gruppo è la famosa tomba della regina Nefertari, riaperta solo nel 2016, che vale la pena fare visita.

 La tomba della regina Nefertari, moglie di Ramses II, è considerata la più bella tra le tombe della Cisgiordania. Le pareti e i soffitti delle camere qui sono ricoperti da scene abbaglianti, altamente dettagliate e riccamente colorate, che celebrano la leggendaria bellezza di Nefertari.

Tra le altre tre tombe che si possono vedere qui, la tomba del principe Amon-her-khepshef è la migliore, poiché i dipinti murali delle sue camere hanno colori ben conservati. Figlio di Ramses III, Amon-her-khepshef morì mentre era ancora un adolescente. Ci sono anche molte tombe che sono incomplete e prive di decorazioni, simili a semplici grotte nella roccia. 

Ti stai ancora chiedendo cosa vedere a Luxor? Prenota ora un Viaggio in Egitto per visitare il Cairo, Assuan, e Luxor a bordo di una crociera sul Nilo!


commenti dei clienti

Roberto conti

Roberto conti

E' stato il viaggio piu' bello in vita mia con "viaggio in Egitto",gentili ,preparati e professionali ,grazie di tutto

Angela russo

Angela russo

Il nostro viaggio non poteva essere migliore di quello abbiamo visto! l tutto e' andato benissimo grazie a viaggio in Egitto staff

Cristina d'angelo

Cristina d'angelo

Abbiamo prenotato la crociera sul Nilo che era bellissima,pulita,moderna ed i servizi sono ottimi! e la nostra guida e' stato bravissimo.Grazie

Paolo Rizzo

Paolo Rizzo

Ho acquistato un pacchetto Egitto e Giordania e siamo rimasti molto soddisfatti! sicuramente il nostro prossimo viaggio sara' con voi


Domande frequenti

Fare fotografie e' permesso nella maggior parte dei siti di interesse storico e dei musei, anche se in alcuni potrebbe esserVi richiesto un sovrapprezzo sul costo del biglietto per l'entrata se muniti di macchina fotografica. In alcuni musei, come il Museo Egizio, e altri siti di interesse turistico come la Valle dei Re a Luxor, tale attività' non e' permessa e ai visitatori viene richiesto di lasciare la macchina fotografica all'ingresso.

In molte aree turistiche egiziane tali raccomandazioni non sono necessarie; in località' meno turistiche si raccomanda invece un abbigliamento consono. Di fatto, le donne dovrebbero evitare un abbigliamento troppo succinto, collane appariscenti, tenere le spalle e le ginocchia coperte, durante le visite delle Moschee di consiglia di avere una sciarpa, e in alcune moschee alle donne sarà' chiesto di coprire la testa e magari anche le braccia e le gambe. Sia alle donne che agli uomini sarà' chiesto di togliersi le scarpe prima dell'ingresso.

Ci sono tutti i tipi di strutture in Egitto iniziando  dagli hotel di lusso al semplice ostello. I piu' belli alberghi delle catene internazionali, come Movenpick, Hilton, Four Season, Sofitel, eguagliano il livello delle strutture di lusso di tutto il mondo.

Ad un altro livello si collocano gli alberghi locali, per i quali e' possibile trovare vari livelli e stili, dal lusso al sobrio. Gli alberghi egiziani hanno una loro classificazione che li colloca genericamente in una scala a 5 stelle, differente da quella usata ovunque negli standard internazionali.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma  comunque e’ raccomandabile per gli anziani e per  i bambini piccoli il vaccino contro l'Epatite C, il Tifo ed il richiamo per il Tetano


Visualizza tutto