Le 5 Piramidi Egiziane più affascinanti

La civiltà egizia è stata una delle prime civiltà conosciute al mondo. I loro successi nel campo della medicina, dell'arte e dell'architettura erano ben noti in tutto il mondo e le Piramidi d'Egitto ne sono la prova.

Le piramidi Egiziane furono costruite dagli antichi egizi come tomba per i loro faraoni e le loro regine. Costruite nei deserti dell'Egitto sulla riva occidentale del fiume Nilo.

Attualmente, gli storici hanno identificato oltre 100 piramidi in tutto l'Egitto, la maggior parte delle quali risale ai periodi dell'Antico Regno e del Medio Regno della storia egiziana.

Le piramidi Egiziane sono costruite con metodi e tecniche inspiegabili. Di conseguenza, più domande ruotano attorno ad esso. 

E mentre nessuno sta cercando di competere con la maestosità delle Piramidi di Giza, ci sono alcune piramidi meno conosciute che meritano sicuramente una visita. Quante piramidi ci sono in egitto? In questo blog scopriamo le 5 piramidi più affascinanti d'Egitto.

1- La Piramide di Cheope
2- La Piramide di Chefren 
3- La Piramide di Micerino
4- La piramide a gradoni di Djoser
5- La piramide di Meidum


1- La Piramide di Cheope

 La Piramide di Cheope è l'unica rimasta delle Sette Meraviglie del Mondo antico. La Piramide di Cheope è anche la più grande piramide d'Egitto e si trova nel centro di Giza. La struttura ha molti nomi, tra cui la Grande Piramide di Giza e la Piramide di Khufu. 

Gli storici ritengono che la Piramide di Cheope sia stata costruita nel 2560 a.C. e che la costruzione abbia richiesto dai 10 ai 20 anni.

La piramide prende il nome così com'è perché si crede che sia la tomba di Cheope, il faraone egiziano della IV dinastia. 

La costruzione ha coinvolto più di due milioni di blocchi che hanno dovuto essere trasportati dalle cave locali e le materie prime utilizzate sono state calcare, granito e malta. 

L'altezza originaria della Piramide di Cheope era 146,5 m ma a causa dell'erosione oggi è alta 139 metri (455 piedi).

Se visiti la Piramide di Cheope, puoi entrare in questa grande struttura, anche se ci sono solo 300 biglietti venduti ogni giorno ai visitatori. Se sei abbastanza fortunato da prendere un biglietto, entrerai a circa 15 metri (50 piedi) dal suolo, attraverso la parete nord. 

Questa piramide è circondata da molte altre strutture significative tra cui tre piramidi più piccole per le mogli di Cheope, due templi funerari, e piccole tombe a mastaba per funzionari e nobili di alto rango. E per tutto questo, la Piramide di Cheope è considerata la piramide più famosa costruita dagli egizi.

Prenota un Viaggio in Egitto per visitare questa grande piramide!


2- La Piramide di Chefren 

La Piramide di Chefren è la seconda piramide egiziana in base alle dimensioni e si trova vicino alla Piramide di Cheope.

La piramide costituisce la seconda più grande costruita nella necropoli di Giza, essendo costruita utilizzando corsi orizzontali, con gli strati esterni racchiusi in granito rosa per i corsi inferiori e calcare per quelli superiori.

La Piramide di Chefren appartiene anche  alla IV dinastia egizia e fu costruita nel 2570 aC, appena un decennio dopo Khafu.

La Piramide ha due ingressi a differenza di altri e una caratteristica unica di questa Piramide è che si possono trovare la Grande Sfinge, il Tempio Mortuario e un Tempio della Valle all'interno dello stesso complesso.

Sebbene la Piramide di Chefren sia tecnicamente più piccola di Khafu, a prima vista sembra più grande. Questo perché Khafre è situato su un substrato roccioso 10 metri più alto, dandogli un grande vantaggio in altezza, e perché vanta lati più ripidi, dandogli una cima più appuntita. 

La costruzione della Piramide di Chefren dimostra le incredibili capacità ingegneristiche e progettuali degli antichi egizi, in particolare quando si tratta di scegliere blocchi di calcare che garantiscono l'integrità strutturale. 

Alla base della Piramide di Chefren, le pietre sono più grandi, ma diminuiscono di dimensioni man mano che la piramide raggiunge il suo punto. 

Scopri le offerte di crociera sul Nilo!


3- La Piramide di Micerino

Quando le persone parlano delle piramidi Egiziane di Giza, si riferiscono principalmente a tre strutture distinte tra le quali la Piramide di Micerino è di gran lunga la più piccola. 

Costruita nel 2510 aC per il faraone Micerino della IV dinastia, questa piramide si trova a un'altezza totale di 65 metri (213 piedi). 

La Piramide di Micerino è alta metà della sua vicina Piramide. I materiali utilizzati nella costruzione della Piramide di Micerino erano il granito rosso, utilizzato nella parte inferiore della piramide, e il calcare, utilizzato nella parte superiore. 

Alcuni parti del granito nella piramide sono state lasciate grezze, il che porta gli archeologi e i storici a credere che la piramide fosse incompiuta.

Se osservi la Piramide di Micerino oggi, potresti notare che manca una striscia verticale di pietre da un lato della struttura. 

Incredibilmente, questo è il risultato di seri sforzi per abbattere la piramide nel 12° secolo. Per fortuna, il processo è stato dispendioso in termini di tempo e denaro e alla fine il processo è stato abbandonato. Le pietre mancanti ricordano sia la durata delle piramidi sia quanto sia importante preservare questo tipo di punti di riferimento.

Quando entri nella Piramide di Micerino, scenderai le scale per entrare in un passaggio. Poi arriva la prima anticamera, seguita da rilievi scolpiti nelle pareti e un'apertura in un'altra camera. Entrando nella serie principale di camere, avrai una vista unica dell'apice a volta della piramide stessa, uno spettacolo straordinario che dovrai vedere per credere. 

Leggi anche: 

Come vestirsi in Egitto? La tua guida completa


4- La piramide a gradoni di Djoser

La piramide a gradoni di Djoser fu costruita durante la terza dinastia da Imhotep, il visir del faraone Djoser, e fu completata intorno al 27° secolo a.C per la sepoltura del faraone. Si trova in un luogo chiamato Saqqara, 25 km a sud del Cairo, ed è alto 62 metri. 

Gli antichi egizi costruivano in precedenza tombe dette mastabe con tetto piano. Imhotep ha impilato 6 mastabe una sopra l'altra da terra per creare una struttura nuova e diversa. L'intera Piramide di Djoser è costruita utilizzando pietra calcarea e ha 13 finte porte integrate ma solo un ingresso sul lato sud-est del complesso.

La piramide a gradoni di Djoser rappresenta una delle più significative, dato che considerata la più antica struttura in pietra tagliata del mondo, rendendola un importante punto di riferimento per egittologi, archeologi e architetti allo stesso modo. 

La piramide a gradoni è senza dubbio la prima grande struttura monumentale in pietra in Egitto che pone le basi per le successive piramidi della 4a, 5a e 6a dinastia.


5- La piramide di Meidum

La piramide di Meidum fu costruita durante la terza dinastia d'Egitto. Quindi, è la piramide più vecchia della piramide di Giza e quasi altrettanto alta quanto la piramide di Menkaure. È stata costruita come una piramide a gradini e puoi anche trovare terrazze.

Ma soprattutto, lo strato esterno della piramide ha sabbia piuttosto che pietra. Questa piramide egiziana ha tre livelli che gli danno un aspetto unico da altre piramidi dell'Egitto. 

Mentre cammini all'interno della piramide, noterai che le travi di legno hanno supportato la struttura. Puoi anche scoprire le tombe attorno a questa piramide. Ogni elemento di questa struttura lo rende una destinazione del valore in Egitto. 

Non perdere tempo e personalizza la tua vacanza in Egitto ora!

commenti dei clienti

Roberto conti

Roberto conti

E' stato il viaggio piu' bello in vita mia con "viaggio in Egitto",gentili ,preparati e professionali ,grazie di tutto

Angela russo

Angela russo

Il nostro viaggio non poteva essere migliore di quello abbiamo visto! l tutto e' andato benissimo grazie a viaggio in Egitto staff

Cristina d'angelo

Cristina d'angelo

Abbiamo prenotato la crociera sul Nilo che era bellissima,pulita,moderna ed i servizi sono ottimi! e la nostra guida e' stato bravissimo.Grazie

Paolo Rizzo

Paolo Rizzo

Ho acquistato un pacchetto Egitto e Giordania e siamo rimasti molto soddisfatti! sicuramente il nostro prossimo viaggio sara' con voi


Domande frequenti

Fare fotografie e' permesso nella maggior parte dei siti di interesse storico e dei musei, anche se in alcuni potrebbe esserVi richiesto un sovrapprezzo sul costo del biglietto per l'entrata se muniti di macchina fotografica. In alcuni musei, come il Museo Egizio, e altri siti di interesse turistico come la Valle dei Re a Luxor, tale attività' non e' permessa e ai visitatori viene richiesto di lasciare la macchina fotografica all'ingresso.

In molte aree turistiche egiziane tali raccomandazioni non sono necessarie; in località' meno turistiche si raccomanda invece un abbigliamento consono. Di fatto, le donne dovrebbero evitare un abbigliamento troppo succinto, collane appariscenti, tenere le spalle e le ginocchia coperte, durante le visite delle Moschee di consiglia di avere una sciarpa, e in alcune moschee alle donne sarà' chiesto di coprire la testa e magari anche le braccia e le gambe. Sia alle donne che agli uomini sarà' chiesto di togliersi le scarpe prima dell'ingresso.

Ci sono tutti i tipi di strutture in Egitto iniziando  dagli hotel di lusso al semplice ostello. I piu' belli alberghi delle catene internazionali, come Movenpick, Hilton, Four Season, Sofitel, eguagliano il livello delle strutture di lusso di tutto il mondo.

Ad un altro livello si collocano gli alberghi locali, per i quali e' possibile trovare vari livelli e stili, dal lusso al sobrio. Gli alberghi egiziani hanno una loro classificazione che li colloca genericamente in una scala a 5 stelle, differente da quella usata ovunque negli standard internazionali.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma  comunque e’ raccomandabile per gli anziani e per  i bambini piccoli il vaccino contro l'Epatite C, il Tifo ed il richiamo per il Tetano


Visualizza tutto