Il Grande Museo Egizio: apertura e collezioni

Il Grande Museo egizio sarà il museo più grande mai esistito in Africa! Vuoi saperne di più? Leggi questo articolo ora!

Il Grand Egyptian museum è un enorme progetto che darà vita al centro archeologico più grande del mondo. Il sito per il Grande Museo Egizio si trova ai margini del primo altopiano desertico tra le piramidi e il Cairo e sarà il museo più grande mai esistito in Africa dedicato a un'unica civiltà.

La costituzione del nuovo Museo egizio

L’idea della costituzione del grande museo egizio era stata annunciata tanto tempo fa, già nel 1992, in previsione di aprire vent’anni dopo. Il Grande museo Egizio sarà il più grande mai esistito in Africa dedicato a un'unica civiltà: il direttore generale del Museo è molto soddisfatto del lavoro svolto e per l’idea che il museo si trova ai piedi delle Piramidi, non lontano dal Cairo. Il Grande museo Egizio sarà presto completato dato che cinquemila persone stanno lavorando a questo mega progetto.

Si tratta di un luogo unico, con oltre circa 100 mila reperti, disposti su oltre 50mila metri quadri. Qui puoi ammirare la sua interezza, all'ingresso sarai accolto da un'impressionante statua di Ramses II, alta oltre 80 tonnellate e alta 11 metri, II che e’ stato trasferito da qualche anno da una piazza famosa al Cairo per metterlo all centro di questo gran museo. Il museo è stato diviso in tre gallerie, strutture per conferenze, spazi educativi, un centro di conservazione e restauro, aree ricreative, ristoranti, negozi e caffetterie. 

Scopri le offerte speciali di Vacanze in Egitto

collezione di reperti all'interno del grande museo egizio

Le aree espositive saranno situate ai livelli superiori del Grande Egyptian museum e ti permetteranno di fare un tour dalla preistoria all'era greco-romana, passando per le dinastie faraoniche. Non stiamo parlando di un museo qualunque, bensì di quello che è ritenuto il più grande al mondo, i visitatori potranno ammirare decine di migliaia di reperti della cultura egizia, del periodo faraonico e fino a quello greco-romano.

Tutti attorno, dalle grandi vetrate si potrà godere della vista sulle Piramidi di Giza poco lontane. Ma a rendere questo museo un luogo unico al mondo saranno soprattutto i reperti mai mostrati fino ad ora.

Il Grand Egyptian Museum l' apertura aspettata

Quando è prevista l'apertura del Grande Museo Egizio?

Dire che l'inaugurazione del Grande Museo Egizio è attesa da molto tempo è probabilmente il più grande eufemismo da quando i faraoni governarono il Nilo.L'apertura era prevista per la prima volta nel 2015, dieci anni dopo l'inizio dei lavori. Nel gennaio 2020, è stato riferito che il 94,5% del lavoro è stato completato. La prossima data fissata per l'apertura del museo agosto 2020, ma la pandemia globale ha fermato quel piano. Ora l'apertura è prevista per l'estate del 2022.

La posizione del Museo

La posizione scelta per il nuovo Grand Egyptian museum non poteva essere infatti più azzeccata. Non si trova tra le grandi e trafficate strade del Cairo, ma a due chilometri dalle Piramidi di Giza e dunque, dopo un’interessante visita alla più celebre e monumentale necropoli del mondo, i turisti potranno continuare la loro scoperta dell’affascinante civiltà egizia tra le sale del museo.

Il nuovo museo Egizio sarà il museo archeologico più grande di tutti i tempi, e al suo interno custodirà pregiati manufatti egizi che fino ad oggi non erano mai stati esposti prima. Progettato da Heneghan Peng di Dublino in un luogo magico dove milioni di turisti si recano ogni anno per ammirare le splendide necropoli di Giza – tra cui la famosissima Piramide di Cheope.

Il museo sarà un vero paradiso per gli appassionati della storia egiziana, dove saranno esposti più di 20.000 pezzi mai esposti al pubblico, tra cui il tesoro del faraone Tutankhamon. Con una struttura geometrica con tendenza piramidale, il grande museo egizio include un'enorme scala di 25 metri di dislivello e decorativa per accedere alle varie sale distribuite su più livelli.

Ti potrebbero interessare anche:

La Valle dei Re a Luxor

La Cittadella di Saladino del Cairo

una fase della costruzione del grande museo egizio

Le Collezioni

Tra i reperti che verranno mostrati al Grande museo Egizio vi sono:

1- La collezione completa della tomba di Tutankhamon.

2- 5000 manufatti trasferiti dal Museo Egizio del Cairo.

3- Reperti scelti dai musei egizi di Luxor, Minya, Sohag, Assiut, Beni Suef, Fayoum, Delta e Alessandria.

Oggi possiamo dire con orgoglio di aver trasportato già più di 45 mila reperti e di averne concluso la conservazione e la catalogazione. Una delle caratteristiche principali del museo è il muro di pietra traslucido, realizzato in alabastro, che costituisce la facciata anteriore dell'edificio. L'interno dell'ingresso principale si apre in un grande atrio, da cui si accede alle sale del museo.

Un elemento chiave e molto importante in questo progetto è lo Sphinx International Airport che si trova a ovest del Cairo, a circa mezz’ora dal museo grande , dov’è stato fatto un primo test flight a ottobre 2019. Ed è previsto che l’aeroporto sarà totalmente pronto quando il museo giungerà al termine Il che porta ad un aumento del numero di visitatori.

Il più grande museo archeologico del mondo ha un costo stimato in 1 miliardo di dollari ed ospiterà anche 28 negozi, 10 ristoranti, un centro conferenze e un cinema.  Alla fine confermiamo che Il Grande museo Egizio sarà il più grande mai esistito in Africa e questo museo è dedicato ad una civiltà che si considera la civiltà più antica in tutto il mondo { la civiltà dell' antico Egitto }.

Un prezioso manufatto nel Grande Museo Egizio

Come raggiungere il Grande Museo Egizio?

Il museo si trova vicino all'autostrada che circonda l'area metropolitana della città. Sarà collegato alla metropolitana del Cairo quando la nuova linea sarà completata. Comodamente è raggiungibile anche in aereo: il nuovo aeroporto internazionale Sphinx è a 30 minuti.

Prenota ora un Viaggio in Egitto tutto incluso da qui!

commenti dei clienti

Roberto conti

Roberto conti

E' stato il viaggio piu' bello in vita mia con "viaggio in Egitto",gentili ,preparati e professionali ,grazie di tutto

Angela russo

Angela russo

Il nostro viaggio non poteva essere migliore di quello abbiamo visto! l tutto e' andato benissimo grazie a viaggio in Egitto staff

Cristina d'angelo

Cristina d'angelo

Abbiamo prenotato la crociera sul Nilo che era bellissima,pulita,moderna ed i servizi sono ottimi! e la nostra guida e' stato bravissimo.Grazie

Paolo Rizzo

Paolo Rizzo

Ho acquistato un pacchetto Egitto e Giordania e siamo rimasti molto soddisfatti! sicuramente il nostro prossimo viaggio sara' con voi


Domande frequenti

Fare fotografie e' permesso nella maggior parte dei siti di interesse storico e dei musei, anche se in alcuni potrebbe esserVi richiesto un sovrapprezzo sul costo del biglietto per l'entrata se muniti di macchina fotografica. In alcuni musei, come il Museo Egizio, e altri siti di interesse turistico come la Valle dei Re a Luxor, tale attività' non e' permessa e ai visitatori viene richiesto di lasciare la macchina fotografica all'ingresso.

In molte aree turistiche egiziane tali raccomandazioni non sono necessarie; in località' meno turistiche si raccomanda invece un abbigliamento consono. Di fatto, le donne dovrebbero evitare un abbigliamento troppo succinto, collane appariscenti, tenere le spalle e le ginocchia coperte, durante le visite delle Moschee di consiglia di avere una sciarpa, e in alcune moschee alle donne sarà' chiesto di coprire la testa e magari anche le braccia e le gambe. Sia alle donne che agli uomini sarà' chiesto di togliersi le scarpe prima dell'ingresso.

Ci sono tutti i tipi di strutture in Egitto iniziando  dagli hotel di lusso al semplice ostello. I piu' belli alberghi delle catene internazionali, come Movenpick, Hilton, Four Season, Sofitel, eguagliano il livello delle strutture di lusso di tutto il mondo.

Ad un altro livello si collocano gli alberghi locali, per i quali e' possibile trovare vari livelli e stili, dal lusso al sobrio. Gli alberghi egiziani hanno una loro classificazione che li colloca genericamente in una scala a 5 stelle, differente da quella usata ovunque negli standard internazionali.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma  comunque e’ raccomandabile per gli anziani e per  i bambini piccoli il vaccino contro l'Epatite C, il Tifo ed il richiamo per il Tetano


Visualizza tutto