La Tomba di Seti I a Luxor in Egitto

La tomba di seti i a Luxor | La Storia Egizia delle più belle Tombe Faraoniche della Valle dei Re in termini di decorazioni faraoniche e iscrizioni sulle pareti per raccontarci i segreti della civiltà dell'Antico Egitto.

Fatti sulla tomba di Seti I  nella Valle dei Re Luxor Egitto

Numero della tomba =KV17

La Tomba di Seti I “Re dei Faraoni Egizi” è la tomba più lunga della Valle dei Re, con una lunghezza di 137,19 metri.

La tomba ha un passaggio dopo la camera funeraria e la bara del re Sethi I è stata scoperta nel corridoio. Sir John Swan ha acquistato la prima bara del re Sethi I dal British Museum dopo che è stata esposta in una mostra.

La tomba è stata gravemente danneggiata dall'incisione delle pareti perché Champollion ha sradicato l'area dell'iscrizione faraonica di una vasta area di 2 metri di lunghezza e 1 metro di larghezza per utilizzarla nelle sue ricerche in egittologia.

Un gruppo della missione tedesca rubò gli effetti personali del re e li espose al Louvre e al Museo Nazionale di Firenze e Berlino, provocando la perdita di molti dei segreti del re Sethi I.

A seguito degli scavi nella tomba, le pareti sono state esposte a crepe e hanno alterato il livello di umidità e acqua tra le pareti, il che ha contribuito a danneggiare i disegni e le iscrizioni faraoniche sulle pareti.

La tomba contiene un seminterrato dopo la camera sepolcrale di 136 metri, e un team di ricercatori sta attualmente effettuando un restauro completo di un seminterrato per arrivare alla sua estremità.

La tomba conterrebbe tutti i tesori e le statue del re Sethi I, gli operai in la tomba avevano paura dei ladri di tombe. La tomba è stata trafugata dai ladri delle tombe faraoniche che all'epoca erano disseminate.


Prenota subito il tuo viaggio in Egitto per vivere un’esperienza unica!


tomba di seti i, l'ingresso del cimitero

Chi è il primo scopritore della Tomba di Seti I?

La tomba fu scoperta nel 1817 dall'archeologo Giovanni Battista Belzoni e Howard Carter nel 1902.

La tomba fu chiamata la tomba di Hapi in seguito al ritrovamento di una mummia di toro in una stanza accanto alla camera sepolcrale, The Bull Hapi, una delle sacre credenze religiose dei Faraoni.

Fu chiamata la "tomba di Belzoni" in connessione con il suo scopritore, l'archeologo italiano Giovanni Battista Belzoni.


La mappa dell'interno della Tomba di Seti I o Tombe Reali Faraoniche di Seti:

Il progetto della tomba contiene 7 corridoi, 11 stanze le cui pareti sono decorate con iscrizioni faraoniche di testi funerari e una camera funeraria, nonché un lungo corridoio in fondo alla camera funeraria, la cui estremità non è stata ancora scoperta.

Il design unico della camera funeraria tra le tombe reali della Valle dei Re, dove la camera funeraria è a volta.

La profondità della tomba sotterranea può raggiungere i 30 metri.

La tomba è interamente scavata nella roccia della Valle dei Re.

 Personalizza subito il tuo tour a Cairo e Luxor!

tomba di seti i,  Colonne cimiteriali internamente

Iscrizioni e decorazioni della Tomba di Seti I:

La tomba è considerata una delle tombe reali più belle della Valle dei Re per via delle sue iscrizioni sulle pareti di estratti dal Libro delle Porte, dal Libro dei Morti, dal Libro di Imy Douat e dal Viaggio del Re Dopo la Morte come era creduto nella civiltà faraonica.

Le pareti delle sale contengono una rappresentazione del rito funebre dell'apertura della bocca del defunto nella seconda vita dopo la morte.

Le pareti della tomba contengono un'iscrizione tratta dal Libro della Vacca Celeste degli antichi Egizi. Sul soffitto della tomba vedrai un'iscrizione astronomica e disegni astronomici unici.

Quando la tomba fu scoperta per la prima volta, tutte le decorazioni e le iscrizioni faraoniche sulle pareti erano in ottime condizioni come se fossero state dipinte non molto tempo fa.

Invece, nel tempo, l'elevata umidità nelle stanze e gli scarsi restauri da parte dei ricercatori nel XIX secolo d.C. alterato i colori e alcuni danni nei disegni hanno portato alla chiusura della tomba da parte del governo egiziano per qualche tempo ed è attualmente disponibile per i visitatori.


Mummia del re Sethi I:

La mummia del re Sethi I fu scoperta nel 1886 d.C. decapitata nel nascondiglio di Deir El Bahari.

La bara della mummia è ora esposta allo Swan Museum di Londra, in Gran Bretagna, ed è composta da un unico pezzo di pastorizzazione.


A proposito di Re Sethi I:

Date del regno: 1290 – 1279 a.C.

Dinastia faraonica: XIX.

Figli e figlie:

Re Ramses II

Principessa Henout Mi Ra

Padre: Re Ramses I

Madre: Regina Sat Ra.

Moglie: la regina Tuya.

Data di morte: 1279 aC J.-C.

Re Sethi I morì all'età di 40 anni.


Leggi anche : 

Cosa vedere in Egitto? I migliori posti da visitare

Spiagge in Egitto: 7 località balneari da non perdere

tomba di seti i, la bellezza della tomba

Questa tomba si trova nella Valle dei Re a Luxor Egitto

La Valle dei Re è una valle in Egitto dove, per un periodo di quasi 500 anni dal XVI al XI secolo a.C., furono scavate tombe scavate nella roccia per i faraoni e i potenti nobili del Nuovo Regno (dal XVIII al XX Dinastie di Antico Egitto).

La valle si trova sulla sponda occidentale del Nilo di fronte a Tebe (l'odierna Luxor), nel cuore della necropoli tebana.

Il wadi è costituito da due valli: la valle orientale (dove si trova la maggior parte delle tombe reali) e la valle occidentale (valle delle scimmie).

Con la scoperta nel 2005 di una nuova camera e la scoperta nel 2008 di altri due ingressi tombali, la valle è nota per contenere 63 tombe e camere (di dimensioni variabili da KV54, una semplice fossa, a KV5, una tomba complessa con oltre 120 camere) .

Era il principale luogo di sepoltura delle principali figure reali del Nuovo Regno egiziano, nonché di numerosi nobili privilegiati. Le tombe reali sono decorate con scene della mitologia egizia e danno indizi sulle credenze e le pratiche funerarie del periodo. 

Quasi tutte le tombe sembrano essere state aperte e depredate nell'antichità, ma danno ancora un'idea dell'opulenza e del potere dei faraoni.

Quest'area è stata al centro di esplorazioni archeologiche ed egittologiche sin dalla fine del XVIII secolo e le sue tombe e sepolture continuano a stimolare la ricerca e l'interesse. 

Dagli anni '20 la valle è famosa per la scoperta della tomba di Tutankhamon, ed è uno dei siti archeologici più famosi al mondo. Nel 1979 è diventato Patrimonio dell'Umanità, insieme al resto della Necropoli Tebana.

Prenota il pacchetto Cairo , crociera sul Nilo e Luxor! 

tomba di seti i,  Sito del cimitero dall'esterno

L'esplorazione, lo scavo e la conservazione continuano nella valle e recentemente è stato aperto un nuovo centro turistico.

Ma, la maggior parte delle tombe non è aperta al pubblico (18 tombe possono essere aperte, ma raramente sono aperte contemporaneamente) e occasionalmente i funzionari chiudono quelle aperte per lavori di restauro.

Il numero di visitatori di KV62 ha comportato un addebito separato per l'ingresso nella tomba. La West Valley ha solo una tomba aperta, quella di Ay, e per visitare questa tomba è necessario un biglietto separato.

Le guide turistiche non sono più autorizzate a tenere conferenze all'interno delle tombe e i visitatori devono procedere in silenzio e in fila indiana attraverso le tombe.

Questo per ridurre al minimo il tempo nelle tombe ed evitare che la folla danneggia le superfici della decorazione.

Nella maggior parte dei giorni della settimana una media di 4.000 a 5.000 turisti visitano la valle principale. La West Valley è molto meno visitata, poiché c'è solo una tomba aperta al pubblico.


Per poter scoprire la tomba e altri siti meravigliosi , prenota subito la tua vacanza in Egitto!

tomba di seti i,  una donna a Luxor

commenti dei clienti



Domande frequenti

Fare fotografie e' permesso nella maggior parte dei siti di interesse storico e dei musei, anche se in alcuni potrebbe esserVi richiesto un sovrapprezzo sul costo del biglietto per l'entrata se muniti di macchina fotografica. In alcuni musei, come il Museo Egizio, e altri siti di interesse turistico come la Valle dei Re a Luxor, tale attività' non e' permessa e ai visitatori viene richiesto di lasciare la macchina fotografica all'ingresso.

In molte aree turistiche egiziane tali raccomandazioni non sono necessarie; in località' meno turistiche si raccomanda invece un abbigliamento consono. Di fatto, le donne dovrebbero evitare un abbigliamento troppo succinto, collane appariscenti, tenere le spalle e le ginocchia coperte, durante le visite delle Moschee di consiglia di avere una sciarpa, e in alcune moschee alle donne sarà' chiesto di coprire la testa e magari anche le braccia e le gambe. Sia alle donne che agli uomini sarà' chiesto di togliersi le scarpe prima dell'ingresso.

Ci sono tutti i tipi di strutture in Egitto iniziando  dagli hotel di lusso al semplice ostello. I piu' belli alberghi delle catene internazionali, come Movenpick, Hilton, Four Season, Sofitel, eguagliano il livello delle strutture di lusso di tutto il mondo.

Ad un altro livello si collocano gli alberghi locali, per i quali e' possibile trovare vari livelli e stili, dal lusso al sobrio. Gli alberghi egiziani hanno una loro classificazione che li colloca genericamente in una scala a 5 stelle, differente da quella usata ovunque negli standard internazionali.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma  comunque e’ raccomandabile per gli anziani e per  i bambini piccoli il vaccino contro l'Epatite C, il Tifo ed il richiamo per il Tetano


Visualizza tutto