Nile Cruises
Nile Cruises

Torre del Cairo

La Torre del Cairo offre splendide viste sul Nilo e su diverse parti del Cairo, tra cui la Cittadella di Saladino, il vecchio campus dell'Università americana, il Palazzo Abdeen, il Ponte Qaser El Nile e la Moschea Al Azhar. Anche le piramidi possono essere viste in un punto panoramico unico dalla Torre del Cairo

la torre del cairo

La Torre del Cairo

La Torre del Cairo fu costruita tra il 1956 e il 1961 con l'aiuto di oltre 500 lavoratori egiziani. È stato progettato dall'ingegnere egiziano Na'oum Shobaib. La Torre del cairo fu costruita in cemento e ferro per rappresentare il loto, un fiore che gli antichi egizi usavano per produrre papiro. La lunghezza della Torre del cairo è di 187 metri che è 43 metri più alta della grande piramide di Cheapos. Si trova nel mezzo del Cairo, ai margini dell'isola di Zamalek.

La Torre del Cairo fu costruita durante il regno del presidente egiziano Gamal Abdel Nasser. Costava 6 milioni di sterline al momento della sua costruzione alla fine degli anni '60. Questa somma di denaro è stata data al governo egiziano dagli Stati Uniti per impedire agli egiziani di sostenere la rivolta algerina contro l'occupazione francese. Questo era il motivo per cui la Torre del cairo aveva due nomi: il nome americano "la forchetta nella parte posteriore di Nasser" e il nome egiziano "fermare Roosevelt".

Tuttavia, i sei milioni di sterline non hanno influenzato l'atteggiamento egiziano nei confronti delle altre nazioni arabe e sebbene l'Egitto avesse bisogno immensamente di quei soldi per ricostruire le sue infrastrutture, Nasser ha insistito nel costruire la Torre del Cairo con i soldi americani per essere una chiara prova eterna della unione e alleanza che l'Egitto ha con il mondo arabo.

Restauro della Torre del cairo

La Torre del Cairo ha subito un enorme restauro tra il 2006 e il 2008. L'operazione è stata implementata da appaltatori arabi e costa 15 milioni di sterline. Il lavoro prevedeva il ripristino del corpo in ferro della torre del cairo, l'installazione di scale di emergenza e l'inserimento di un nuovo ascensore per i visitatori. Comprendeva anche il potenziamento e il rafforzamento dell'ingresso della Torre del cairo e il rinnovamento e la verniciatura del corpo esterno della Torre del cairo

L'area della Torre del Cairo è stata estesa per raggiungere il 400% della vecchia superficie ed è stata utilizzata per raggiungere 1.145 metri aggiungendo quattro nuovi piani. Ciò consente alla Torre del Cairo di ospitare 700 visitatori contemporaneamente anziché solo 120 visitatori. Questo è oltre ad essere illuminato da un nuovo sistema (LED).

 La Torre del Cairo oggi

La Torre del Cairo offre splendide viste sul Nilo e su diverse parti del Cairo, tra cui la Cittadella di Saladino, il vecchio campus dell'Università americana, il Palazzo Abdeen, il Ponte Qaser El Nile e la Moschea Al Azhar. Anche le piramididi Giza  possono essere viste in un punto panoramico unico dalla Torre del Cairo. Il Cairo è piuttosto unico, soprattutto dalla cima della Torre del Cairo.

In cima alla Torre del cairo, c'è anche un bel ristorante girevole che ti permette di guardare la bellezza del Cairo co vista panoramica mentre godi un pasto delizioso di ottima qualità. Il ristorante ccomprende  15 tavoli ed offre un'ampia varietà di piatti. C'è anche un raffinato caffè che offre tutti i tipi di bevande e snack leggeri.

 Le Cose da fare

Sebbene l'obiettivo della visita alla Torre del Cairo sia ovviamente quello di arrivare in cima, la hall d'ingresso circolare è un'attrazione a sé stante. Un murale di mosaici raffigura monumenti di tutta la Repubblica Araba Unita, lo stato sovrano formato dalla breve unione politica di Egitto e Siria dal 1958 al 1971. Questi monumenti includono le piramidi di Giza, la cittadella Salah al-Din del Cairo, la moschea omayyade di Damasco e i mulini ad acqua di Hama. Come la torre stessa, il murale era inteso come una chiara rappresentazione dell'orgoglio arabo e offre uno spaccato del panorama politico della regione nella seconda metà del 20 ° secolo.

Dopo aver esplorato la hall, sali sull'ascensore fino al ponte di osservazione circolare nella parte superiore della torre. Qui vi aspetta un panorama a 360º, che offre una vista impareggiabile sulla zona del Grande Cairo. In una giornata limpida, è possibile vedere tutto il percorso dalle colline Muqattam sul bordo orientale della capitale fino alle piramidi e l'inizio del deserto del Sahara a ovest. Sotto, il Nilo scorre intorno  le sponde dell'isola di Gezira e attraversa la città come ha fatto sin dalla sua fondazione dalla dinastia Fatimide nel 969 d.C. I telescopi sono disposti peri visitatori interessti a guardare e godere il Cairo dall’alto e dare un occhiata vicina alle attrazioni importanti di questa bellissima città 

Opzioni da pranzo

Troverai li una bar locale si chiama Sky window  sotto il ponte di osservazione caffetteria  e offre spuntini leggeri a prezzi  favorevoli ed è un bel posto per sedersi e godersi la vista durante il giorno. Per un'esperienza da non dimenticare puoi prenotare  un tavolo al ristorante 360 Revolving  che gira facendo una rivoluzione in circa 70 minuti e da li puoi godere una vista panoramica stupenda e romantica vedendo tutto il Cairo, il ristorante era una destinazione preferita per i pasti per il presidente Nasser oltre ad un elenco di politici e celebrità del 20 ° secolo. Katherine Hepburn è stata la prima stella di Hollywood a visitare. Oggi, il ristorante serve costosi piatti della cucina europea ed egiziana, e sebbene ci siano ristoranti migliori nella vicina Zamalek, la vista da questo non può essere battuta.

commenti dei clienti

Roberto conti

Roberto conti

E' stato il viaggio piu' bello in vita mia con "viaggio in Egitto",gentili ,preparati e professionali ,grazie di tutto

Angela russo

Angela russo

Il nostro viaggio non poteva essere migliore di quello abbiamo visto! l tutto e' andato benissimo grazie a viaggio in Egitto staff

Cristina d'angelo

Cristina d'angelo

Abbiamo prenotato la crociera sul Nilo che era bellissima,pulita,moderna ed i servizi sono ottimi! e la nostra guida e' stato bravissimo.Grazie

Paolo Rizzo

Paolo Rizzo

Ho acquistato un pacchetto Egitto e Giordania e siamo rimasti molto soddisfatti! sicuramente il nostro prossimo viaggio sara' con voi


Domande frequenti

Fare fotografie e' permesso nella maggior parte dei siti di interesse storico e dei musei, anche se in alcuni potrebbe esserVi richiesto un sovrapprezzo sul costo del biglietto per l'entrata se muniti di macchina fotografica. In alcuni musei, come il Museo Egizio, e altri siti di interesse turistico come la Valle dei Re a Luxor, tale attività' non e' permessa e ai visitatori viene richiesto di lasciare la macchina fotografica all'ingresso.

In molte aree turistiche egiziane tali raccomandazioni non sono necessarie; in località' meno turistiche si raccomanda invece un abbigliamento consono. Di fatto, le donne dovrebbero evitare un abbigliamento troppo succinto, collane appariscenti, tenere le spalle e le ginocchia coperte, durante le visite delle Moschee di consiglia di avere una sciarpa, e in alcune moschee alle donne sarà' chiesto di coprire la testa e magari anche le braccia e le gambe. Sia alle donne che agli uomini sarà' chiesto di togliersi le scarpe prima dell'ingresso.

Ci sono tutti i tipi di strutture in Egitto iniziando  dagli hotel di lusso al semplice ostello. I piu' belli alberghi delle catene internazionali, come Movenpick, Hilton, Four Season, Sofitel, eguagliano il livello delle strutture di lusso di tutto il mondo.

Ad un altro livello si collocano gli alberghi locali, per i quali e' possibile trovare vari livelli e stili, dal lusso al sobrio. Gli alberghi egiziani hanno una loro classificazione che li colloca genericamente in una scala a 5 stelle, differente da quella usata ovunque negli standard internazionali.

Non ci sono vaccinazioni obbligatorie ma  comunque e’ raccomandabile per gli anziani e per  i bambini piccoli il vaccino contro l'Epatite C, il Tifo ed il richiamo per il Tetano


Visualizza tutto